Edoardo B.

Edoardo B.

Sabato, 25 Marzo 2017 17:12

Torino, ufficiale il rinnovo di Moretti

Oggi in casa granata ci sarà il rinnovo di Moretti


Continue dichiarazioni d’amore tra giocatore e società si sono concluse con un lieto fine. Infatti proprio in queste ore c’è la firma per il rinnovo di Moretti con la società granata. Nonostante una età non più giovanissima il senatore proseguirà la sua lunghissima carriera calcistica vestendo sempre la stessa maglia. Arrivato sotto la Mole Antoneliana nel 2013, ha da subito avuto un ottimo feeling con la società che ha sempre creduto in lui. Purtroppo i molti problemi fisici hanno minato la continuità in campo, ma le parti hanno trovato l’accordo per un altro anno.

Intanto arriva anche la firma di un altro giocatore con i granata

Moretti uomo di fiducia di Cairo

Per l’esperto difensore il presidente Urbano Cairo non ha in mente solo un ruolo in campo per Emiliano Moretti. Infatti il patron granata ha intenzione di affidare all’esperto difensore un ruolo molto importante nel Torino. Infatti una volta che il giocatore si sarà ritirato si occuperà del settore dei giovani del Toro. Il difensore si occuperà dello sviluppo dei giovani talenti della selezione granata. Una storia d’amore destinata a continuare quella tra il difensore e la società di Cairo. Nelle prossime ore è atteso l’annuncio.

Intanto il Toro sta cercando il sostituto di Maxi Lopez

Sabato, 25 Marzo 2017 09:26

Roma, Emerson Palmieri resta: le ultime

L’agente Ceccarelli confessa: Emerson Palmieri resta a Roma


Nelle ultime ore si è parlato molto se il prossimo anno Emerson Palmieri resta nella Capitale o no. Dopo un inizio di campionato non certamente facile, il laterale ha conquistato la fiducia di tutto l’ambiente prendendosi una maglia da titolare. Bisogna dare merito al tecnico Luciano Spalletti. Dopo un inizio difficile dove sono piovute critiche aspre e pesanti sul giocatore, il tecnico di Certaldo ha creduto sempre in lui.  Dopo qualche giornata in panchina, il ragazzo ha ripreso fiducia nei suoi mezzi e ha finalmente tirato fuori tutto il suo potenziale.

Intanto Squinzi dice la sua sul futuro di Di Francesco

Inter e Chelsea fanno molta pressione

Intervistato da ‘LaRoma24’ ha parlato l’agente di Emerson Palmieri, Vincenzo Ceccarelli. Il procuratore ha fatto un po’ di chiarezza sul futuro del suo assistito e ha parlato anche del sogno nazionale con Ventura.Al momento è ricercato da molte società importanti, ma questo credo che sia più che normale dato che in Europa di laterali sinistri bravi ce ne siano veramente pochi, ma Emerson si trova già in un grandissimo club. Per questo exploit il merito va a Luciano Spalletti e a Sabatini che hanno creduto subito in lui. Ancora non sta al 100% del suo potenziale”. A proseguito poi sul discorso nazionale italiana.” Sarebbe molto onorato di vestire la maglia azzurra, ma come ha detto bene il Ct Ventura, la convocazione se la deve meritare sul campo”.

Intanto Francesco Totti ha preso la sua decisione per il futuro 

Giovedì, 23 Marzo 2017 18:12

Di Francesco via da Sassuolo? Le ultime

Di Francesco via da Sassuolo:  Squinzi allerta tutti


Si è parlato molto della ipotesi di Di Francesco via da Sassuolo. Il tecnico neroverde non sta vivendo certamente la sua migliore stagione da quando è arrivata sulla panchina del club del presidente Squinzi. Il triplo impegno è stato rovinoso per il club che al momento non ha la rosa adeguata per sostenere ad alti ritmi tutta l’intera stagione. Molti gli infortuni e soprattutto una panchina molto corta che ha fatto sì che il club al momento è stanco e manca di lucidità.

Intanto arriva la decisione di Francesco Totti sul suo futuro.

Fiorentina e Roma sulle tracce di Di Francesco

Il tecnico del club del Sassuolo, nonostante una stagione non allo stesso livello della scorsa, ha molti estimatori. Fiorentina e Roma sono sulle tracce del tecnico dato che il futuro sia di Paulo Sousa che di  Spalletti è molto in bilico. Le voci vicine ai club parlano di un forte interessamento per di Di Francesco. Dato i continui rumor il presidente Squinzi ha voluto fare chiarezza. “ Il nostro allenatore ha un lungo contratto con noi e ha anche una penale molto elevata, ma non credo che abbia voglia di andarsene.

Intanto oggi c’è un incontro importante per la società toscana.

Sousa Dortmund: il tecnico portoghese è a un passo dai tedeschi


La coppia Sousa Borussia Dortmund sta infiammando il calciomercato della Fiorentina. Il tecnico portoghese è praticamente un separato in casa viola e il suo addio ormai è quasi certo. Sia i tifosi che la dirigenza ormai hanno perso la fiducia nel tecnico lusitano che non è mai riuscito completamente a imporre la sua persona e la sua idea di gioco. I risultati poi non sono mai arrivati e in Europa League la società toscana non è riuscita ad andare avanti. Ci vuole un cambiamento e sono molti i nomi che i Della Valle stanno valutando per sostituirlo.

Ecco il grande nome che i viola inseguono per il dopo Sousa

Questa sera ci sarà la cena tra il tecnico e la società tedesca

Come riportato da ‘Firenzepost.it’ il presidente del Borussia Dortmund, Reihnard Rauball, ha invitato Paulo Sousa a cena nel suo hotel per cercare di trovare già una intesa di massima per la prossima stagione. Il tecnico tedesco apprezza molto la Bundesliga quindi già questa sera potrebbe esserci già un accordo di massima tra le parti.
Oltre al tecnico, l’argomento della serata, oltre al tecnico, sarà anche Nikola Kalinic. L’attaccante croato è uno dei fedelissimi del tecnico portoghese e grande obiettivo di mercato del club tedesco.

Intanto la Fiorentina è vicina a chiudere un colpo di mercato.

Pronta l’offerta di Guardiola per la cessione di Rudiger al Manchester City


Non è sicuramente un ottimo momento per la Roma. Dopo la eliminazione in Europa League, il morale al momento non è dei migliori. A tenere banco nelle ultime ore a Trigoria oltre al rinnovo di Spalletti c’è anche la cessione di Rudiger. Il difensore tedesco si è ripreso totalmente dall’infortunio al ginocchio ed è tornato a giocare ad altissimi livelli. Queste sue prestazioni chiaramente hanno attirato le attenzioni di Guardiola che vorrebbe portare Rudiger al Manchester City . Il tecnico dei Citizens è pronto a offrire 35 milioni di euro per convincere il club capitolino a cederlo.

Intanto i giallorossi preparano un doppio colpo per il reparto difensivo

Rudiger o Manolas? Chi sarà il ‘sacrificato’?

La strategia giallorossa secondo le ultime indiscrezioni era quella di cedere Manolas a fine stagione. Il difensore greco ha molto mercato e ha più volte sottolineato la sua volontà di cambiare aria. Chiaramente la cessione di Rudiger non è preventivata. Il difensore tedesco è stato più volte dichiarato come l’uomo del futuro per la difesa giallorossa, ma di fronte a una offerta importante come quella di Guardiola è veramente impossibile la cessione di Rudiger al Manchester City?.

Intanto c’è un nuovo nome per la panchina giallorossa se dovesse andare via Spalletti

Sabato, 18 Marzo 2017 10:54

Diego Lopez resta: Baccaglini lo blinda

Diego Lopez resta sulla panchina rosanero anche la prossima stagione


Nelle ultime ore si sta parlando molto nell’ambiente rosanero su chi sarà il nuovo allenatore del Palermo o se Diego Lopez resta nonostante una ipotetica retrocessione. A intervenire sull’argomento ha fatto un po’ di chiarezza il nuovo presidente del club siciliano Paul Baccaglini.A me Lopez piace molto. Ha grinta e soprattutto i giocatori lo seguono”. Sicuramente l’andamento del club dopo l’avvento dell’allenatore uruguaiano è molto migliorato, ma la strada per rimanere in Serie A è ancora lunga e in salita. Il neo presidente è molto fiducioso nella salvezza. “ Io sono molto fiducioso, i ragazzi ci credono e daranno il meglio per poter rimanere nella massima divisione. La base c’è e la società non è messa male”. Queste sono le parole di Baccaglini durante una intervista alla Gazzetta dello Sport.

Intanto arrivano buone notizie dall’infermeria per i rosanero

“ Non sarò una meteora. Io con Zamparini continuerò a collaborare”

Il numero uno del Palermo poi ha proseguito sulla sua posizione e sulle voci che lo circondano. “ Io non sarò una meteora per questo club. Non è assolutamente vero che se avverrà la retrocessione abbandonerò la presidenza. Con Zamparini il rapporto è stupendo. Lui non uscirà mai dalla mia vita. Continuerò a collaborare con lui”.

Intanto circola una clamorosa indiscrezione attorno al club rosanero

Quanto è fattibile il passaggio di Mertens all’Inter?


Nelle ultime ore in chiave calciomercato si è parlato molto di un clamoroso passaggio di Mertens all’Inter. Il Belga dopo la splendida stagione che sta giocando dove ha superato quota 20 gol e manca ancora molto alla fine, vuole più soldi e più certezze da tutto l’ambiente partenopeo. Il rinnovo infatti del giocatore è ancora un tema molto caldo a Castel Volturno, ma sta vivendo un momento di stallo che non sta passando inosservato. I nerazzurri infatti, che sono alla ricerca di un rinforzo per il reparto offensivo, stanno seriamente pensando all’attaccante belga e sono pronti a fare follie.

Intanto arriva una brutta notizia per i tifosi napoletani

Dal Belgio sono sicuri: Mertens vuole la Premier League

Il giocatore belga però non ha solo grandi estimatori in Italia. Infatti molte squadre della Premier League lo stanno seguendo molto da vicino. Secondo quanto riportato dal portale HLN, l’Inghilterra sarebbe la meta preferita del giocatore, dato che del campionato italiano si sarebbe un po’ stufato. Su di lui forte l’interesse di Arsenal, Liverpool e Manchester United, se non dovesse trovare l’accordo con il Napoli.

Intanto in casa nerazzurro a fine stagione ci potrebbe essere un addio illustre

Venerdì, 17 Marzo 2017 13:35

Ibrahimovic Napoli: Raiola stoppa tutto

Il matrimonio tra Ibrahimovic Napoli non s'ha da fare


La coppia Ibrahimovic Napoli ha infiammato i gossip di calciomercato negli ultimi giorni. L’attaccante svedese, attualmente di proprietà del Manchester United, dopo un curioso siparietto aveva infiammato la fantasia dei tifosi napoletani che erano già pronti ad accogliere il nuovo re. Tutta colpa di un siparietto che ha svelato il presidente De Laurentiis. Il patron azzurro non ha mai nascosto di sognare di portare un giorno Ibrahimovic a Napoli. Non più tardi di qualche giorno fa ha dichiarato le seguenti parole riportate qui di seguito sul giocatore assistito da Mino Raiola. ”Io vorrei quel gigante che gioca al Manchester United e che ho avuto il piacere di avere ospite a cena una sera nella mia villa di Los Angeles”. Scopriamo le ultime insieme in questo articolo firmato CalcioReporter.

Intanto il Napoli potrebbe perdere un big a fine stagione

Raiola rovina le fantasie napoletane

Anche lo stesso Ibrahimovic non ha mai definitivamente chiuso la porta al Napoli o per lo meno non ha mai negato nulla. Fatto che ovviamente non è passato inosservato, ma che anzi, aveva incoraggiato ancora di più i tifosi.
Proprio per questo motivo a fare un po’ di chiarezza il suo procuratore, Mino Raiola. La coppia Ibrahimovic Napoli è irrealizzabile. Forti sono le tentazioni dei maxi ingaggi proposti da Cina e America, però ancora non è del tutto esclusa l’ipotesi di un rinnovo con in Red Devils.

Nel frattempo il Napoli vuole cedere un attaccante a fine stagione

La stagione sinora

Dopo aver visto le ultime sulla trattativa Ibrahimovic Napoli, andiamo ad analizzare la stagione del forte centravanti svedese il cui procuratore è Mino Raiola. Quest'anno il giocatore ex Inter, Milan e Juventus ha totalizzato la bellezza di 41 presenze in totale tra Premier League, coppe nazionali ed Europa League. In tutto ha giocato per 3480 minuti, ed in essi ha messo a segno ben 26 goal e 9 assist. Una media di un goal ogni 134 minuti, con una media di giocata decisiva (goal o assist) di una ogni 100 minuti. Una giocata decisiva a partita circa per il classe '81 svedese, il quale sta letteralmente trascinando il Manchester United. Ibrahimovic Napoli sembra sempre più irrealizzabile visto che l'attaccante è un punto fermo dei Red Devils allenati da José Mourinho.

 

Bonifazi Torino: una storia destinata a proseguire


La coppia Bonifazi Torino sta facendo molto parlare di sé in questo ultimo periodo. Il giovane difensore di proprietà del club granata sta conducendo un’ottima stagione in Serie B con la maglia della Spal. Il giovane ha anche detenuto un curioso record durante quest’anno. Infatti è l’unico giocatore ad aver vestito la maglia della Nazionale maggiore senza mai aver debuttato in Serie A. Un’occasione importante quella concessagli dal Ct Ventura che per i giovani e soprattutto per i granata ha un occhio di riguardo.

Intanto un big potrebbe lasciare Torino a fine stagione

Importante acquisto per la prossima stagione

Il Torino dopo la perdita di Maksimovic e di Glik non è riuscito a trovare dei sostituti di livello per questa stagione. Nonostante i molti acquisti effettuati per il reparto difensivo, ancora rimangono molto incertezze.
Bonifazi però potrebbe essere l’uomo della provvidenza. Ancora da stabilire se Leandro Castan rimarrà, o se la prossima stagione si potrà continuare a contare su Rossettini, Sinisa Mihajlovic potrà contare anche sul giovane Bonifazi. Il Toro, tramite il suo portale web, ha ufficialmente dichiarato che il rapporto con il ragazzo proseguirà fino al 2022.

Intanto il Toro cerca un importante colpo per la mediana.

 

Rumors parlano di un possibile approdo di Di Francesco alla Roma


Queste ultime partite della Roma hanno bene o male compromesso gli obiettivi stagionali. Non completamente compromessi, ma chiaramente i giallorossi devono recuperare il doppio svantaggio sia con la Lazio che con il Lione per tornare in corsa in Europa League o in Coppa Italia. Per il campionato invece la questione è diversa. Il rullino di marcia della Juventus è impressionante e quei pochi passi falsi concessi dal team di Max Allegri, i giallorossi non hanno mai approfittato. Per questo il futuro di Spalletti in giallorosso è sempre più difficile e in molti parlano di un clamoroso ritorno di Di Francesco alla Roma per la prossima stagione.

Intanto i giallorossi hanno trovato il vice Dzeko per la prossima stagione

Di Francesco il nome più caldo, ma piace anche Gasperini

Il rapporto tra Di Francesco e il Sassuolo in questo momento non è particolarmente felice. Chiaramente la posizione di bassa classifica, rapportata alla qualificazione in Europa League della scorsa stagione è veramente deludente. Uniamo questo al rapporto anche tra la Roma e Spalletti non sia particolarmente felice, da qui nascono le voci che ipotizzano un clamoroso ritorno di Di Francesco alla Roma, ipotesi che il tecnico ha più volte sottolineato di gradire molto.

Intanto i giallorossi avranno un clamoroso ritorno a giugno.

Pagina 1 di 37

Links